La macchina per la pasta – uso e manutenzione

Per quanto invece riguarda la macchina per la pasta da utilizzare con il Fimo…la mia preferita fino ad ora è di fabbricazione italiana: “Marcato Atlas”. 

E’ praticamente indistruttibile e c’è di due misure: 150mm e 180mm. La 180mm permette quindi di fare anche sfoglie molto alte per ricoprire superfici maggiori. Il vantaggio principale per me rimane il fatto che la si può smontare, pulire e rimontare in 5 semplici passaggi e pochi minuti e si può utilizzare con un motore. Questo motore mi rende possibile fare tante cose che altrimenti non riuscirei a realizzare per problemi a spalla e schiena.

Molto spesso mi viene chiesto come pulire la macchina per la pasta, dato che ad ogni passaggio qualche pezzettino di Fimo rimane incastrato nella macchina e sporca la pasta che passa successivamente, un grosso problema sopratutto quando si utilizzano colori chiari o trasparenti.

Purtroppo non tutte le macchine per pasta si possono smontare, men che meno quelle “dedicate” di vari produttori di pasta sintetica, alcune si smontano anche ma poi non si possono rimontare o non combaciano più gli spessori.

Una Atlas Marcato invece si smonta togliendo solo 5 viti e 2 bulloni, qui vi spiego come fare – cliccate sulle foto per ingrandire.

1: Svitate le 4 viti sotto la base

2 – 3: togliete la base

4: ora potete girare la macchina a testa in giù e vedrete le “lame” che sono attaccate ai rulli e sono essenziali per non far tirare la pasta dentro la macchina. Purtroppo sono loro che trattengono pezzi di pasta e che raccolgono tanto sporco.

5: ora giratela sul lato dove si inserisce la maniglia – qui dovrete togliere un’ultima vite, questo ci permette di sollevare questo pannello laterale

6: qui si trovano i due bulloni che dobbiamo svitare per togliere anche il pannello laterale interno

7 – 8: da qui possiamo facilmente sfilare le lame e pulirle – vedete quanta pasta si è incastrata qui dietro? Se ne lasciamo accumulare troppa rischiamo anche di danneggiare le lame impedendo il corretto funzionamento della macchina 

9: io pulisco le lame con fazzoletti umidificati e scottex

10: controllate anche i rulli, anche li un pò di pasta può accumularsi

FATTO! Ora non rimane che riassemblare tutto andando a ritroso: incastrare le lame, mettere il pannello laterale interno, fissare i due bulloni, aggiungere il pannello laterale esterno e fissarlo tramite la vite nera e sottile, aggiungere il fondo e fissarlo con le 4 viti tozze.

Ecco dei video utili per capire meglio quale macchina scegliere, pulizia e manutenzione e come condizionare la pasta:

Playlist su Youtube

Qui una serie di video https://m.youtube.com/playlist?list=PL5lydLnNzsd8rUqU09-osdzO70STRz3bu

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s