Uno dei miei attrezzi preferiti: l’estrusore!

Oggi voglio presentarvi il meraviglioso (e comodissimo da usare) estrusore della Makin’s Clay®

MAKIN’S PROFESSIONAL® ULTIMATE CLAY EXTRUDER® DELUXE SET

Questo estrusore combina in un’unica confezione l’ultima generazione di estrusore ad avvitamento con un manico molto comodo da girare a forma di “L” con ben 15 dischetti dal design più popolare, ben 3 adattatori Claycore® (1mm, 2mm & 3mm) e due guarnizioni di scorta.

Gli adattatori Claycore® vi permettono di realizzare tubicini vuoti all’interno, quindi di fare perle lunghe, parti di bracciali e collane già bucati, ganci ecc usandoli in combinazione con tutte le varie forme.

Ecco come si presenta la confezione:

Come vedere la maniglia ad “L” permette un utilizzo senza sforzo

Per usarlo semplicemente svitate la parte davanti, inserite un rotolino di pasta sintetica dal diametro più o meno del tubo dell’estrusore stesso, mettete il dischetto con la forma che desiderate e ri-avvitate la parte davanti.

Ora basta girare la maniglia e avrete subito tante forme tutte precise ed uguali, nel mio caso dei rotolini molto fini

Cosa possiamo realizzare ora con questi fili estrusi?

Un sacco di cose!

Per esempio gioielli, decori per la casa, per l’albero … oppure del vasellame in miniatura come queste ciotole con la tecnica del colombino o manici per tazze adatti ad essere utilizzati per case delle bambole.

Ecco altri esempi di lavorazioni

Nuovi cuscini scala 1/12

Ho scoperto di adorare ricamare miniature! 

No, la schiena non va meglio e ancora non posso fare altro che sdraiata/seduta e ricamare a punto croce.

I risultati non mi dispiacciono però:

Houston…forse abbiamo un problema!

Houston…abbiamo un problema

Chi segue il mio percorso da un pò si ricorderà del mio incidente avvenuto a Dicembre 2011 e che mi ha procurato non pochi casini di salute e lasciato con danni permanenti.

Purtroppo la vertebra saldata si fa sentire ogni tanto, i dischi non sono proprio in buono stato e la spalla è infiammata spesso. 

Al momento ho un’infiammazione che mi sta bloccando la schienae non riesco a muovermi molto, nè a camminare troppo o stare in piedi nè a stare seduta, il medico mi ha messa a riposo assoluto e menomale perchè le medicine mettono comunque KO.

Quindi, per arrivare al punto e non fare un blog post deprimente e basta mi sono trovata un nuovo/vecchio hobby. 15-20 fa ricamavo a punto croce e di fatto mi sono rimasti un pò di asciugamani, fili, pezzi di tela Aida – ora basta ricamare!

Chitarra Rock

Mi hanno chiesto di realizzare una cosa speciale che non avevo mai fatto prima: una chitarra elettrica!

Mi sono divertita un mondo a farla!

Ho usato come pase una sfoglia che imita il legno, l’ho scartavetrata e poi antichizzata anche proprio come se lo fosse e poi ho decorato il davanti con del Fimo traslucent colorato e aggiunto tutti i dettagli. Che ne dite del risultato? Cliente soddisfattissima e lo sono anch’io 

Fiera di Francoforte!

Un’esperienza pazzesca, unica, strabiliante!! 

Avevo niente di meno che il mio poster assieme ad una selezione di miei gioielli esposti ed una parte dello stand dedicata dove facevo dimostrazioni e illustravo i miei lavori – un grande onore essere scelta come artista internazionale che rappresenta ufficialmente Fimo e Staedtler durante la fiera più importante dl’Europa nel campo della creatività!

Vari espositori sono stati dedicati ai miei lavori, ho tenuto dimostrazioni e corsi e non so se ho di fatto dormito tra una festa e l’altra fino a tarda notte 🙂

GRAZIE Staedtler per questa fantastica esperienza e per avermi invitata a rappresentarvi come artista ufficiale – ho anche fatto un corso che è stato ripreso e tradotto in simultanea e non appena avrò il video lo renderò disponibile a gratis per tutti!
E’ stato molto emozionante e avevo accanto la famosa presentatirice televisiva tedesca Martina Lammel che ha una sua trasmissione tipo “regina del fai da te” e anche lei crea da anni con il Fimo. Oltre alle telecamere e il fotografo ufficiale a confondermi le idee c’erano pure due interpreti a fare le traduzioni in simultanea per gli ospiti stranieri. 30 allievi da tutto il mondo e abbiamo realizzato in nemmeno 1 ora una cane caleidoscopica e ognuno ha portato a casa un annello. 

Poi c’è stata ovviamente la festa per i 50 anni della Fimo: HAPPY BIRTHDAY! 
Chamapgne per tutti! Dopo la chiusura della giornata della fiera la Staedtler ha organizzato una festa privata presso lo stand e i nostri cuochi (vi ho gia detto che avevamo due cuochi fissi nello stand? Bravissimi e carinissimi!!! A furia di manicaretti ho messo su almeno 2 kg!) ci hanno deliziato con stuzzichini che andavano da sushi a verdurine a mousse di pesca con scaglie di cioccolato, il tutto accompagnato da ottimo vino e musica – “The Speedos”