Cosa sono le paste polimeriche termoindurenti? (Paste sintetiche che si cuociono)

LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEL TESTO E/O DELLE FOTO PRESENTI IN QUESTA PAGINA E’ VIETATA – se volete condividere queste informazioni per favore condividete il link al mio blog direttamente!

Vai direttamente a queste altre pagine:

– le paste sintetiche sono tossiche??

-come si cuoce?

– quali attrezzi servono

– la macchina per la pasta / condizionare la pasta

Che cos’è il “Fimo” e come si lavora?

Chiariamo intanto che “Fimo” è utilizzato come termine improprio perchè di fatto è il nome della prima marca di Ceramica Sintetica (o Pasta Sintetica) sviluppata e messa sul mercato in Germania gia nel secolo scorso.
In realtà sarebbe più giusto parlare di ceramica sintetica termoindurente e ne esistono tantissime marche diverse. Le principali che troviamo abbastanza facilmente nei negozi fisici e online in Italia sono:
– Fimo – Cernit – Premo – Soufflè – Pardo – YouClay – Sculpey

La Ceramica Sintetica è quello che chiamerei l’evoluzione di quella classica. E’ un materiale modellabile termoindurente composto da PVC, pigmenti, riempitivi, ammorbidenti. Esistono varie marche di Ceramica Sintetica adatte a realizzazioni diverse. Fimo è la prima e se volete saperne di piu sulla sua storia in fondo a questa pagina trovate la cronistoria gentilmente messa a disposizione da Staedlter.

Le caratteristiche delle varie marche di ceramica sintetica termoindurente sono simili e devono essere tutte cotte (cotte come la ceramica, non cucinate come i biscotti) per indurire e mantenere permanentemente la forma che gli si da. Una volta cotte non possono piu diventare morbide e lavorabili (ma possono essere intagliate, scartavetrate, trapanate, verniciate…

La maggior parte delle Paste Sintetiche cuoce da 110-130°C ma attenzione che il processo di indurimento inizia già attorno alle 42°C, per cui non esponete mai la pasta ad alcuna fonte di calore, non lasciatela in macchina sotto il sole d’estate…o sarà impossibile utilizzarla.

Quindi…che si puo fare con queste ceramiche sintetiche? Si possono scolpire, intagliare, colorare, mescolare con pigmenti, additivi, glitter e addirittura terriccio per ottenere gli effetti piu svariati. Si possono timbrare, usare con gli stencil, vi si possono incastonare pietre, conchiglie, pezzi di legno, ceramica, vetro e metallo…l’unico limite è dato dalla vostra fantasia e dal fatto che il materiale aggiunto possa andare in forno a 130°C.

Generalmente le varie marche di pasta si suddividono in diverse linee con caratteristiche diverse, ad esempio “Fimo” ha “Fimo Air” (che asicuga all’aria, quindi non centra nulla) e poi come termoindurenti ha “Fimo Kids” adatta a far giocare i bambini, “Fimo Soft” indicata particolarmente per i principianti perchè più morbida”, Fimo Effect” che comprende i metallizzati, semitrasparenti ecc, “Fimo Leather Effect” (che dovrebbe imitare l’aspetto del cuoio) e “Fimo Professional” va a sostituire Fimo Classic: 24 colori base con una gamma chiamata True Colors dai pigmenti puri con cui mescolare con estrema facilità 175 colori diversi seguendo la tabella colori Fimo Professional.

SCARICA QUI LA TABELLA COLORI

Clicca qui per leggere il prossimo articolo:

– le paste sintetiche sono tossiche??

Corso privato a Padova

Sono stata invitata a tenere un corso privato per un gruppo di circa 10 persone e come argomento sono state scelte le paste traslucide, come polorarle e come lucidarele per renderle quasi del tutto trasparenti 

Nonostante il viaggio travagliato con neve e treni sospesi e bloccati sono riuscita ad arrivare, la compagnia è stat bellissima, ci siamo divertite un mondo e i risultati del lavoro sono a dire poco meravigliosi, ecco alcune foto dei miei esempi per il corso e dei lavori delle corsiste.

P.s. se vi siete mai chiesti che faccia ha un intero chilo di pasta traslucent condizionata:

Corso Christi Friesen 2.0

Con immenso piacere con il gruppo <a rel="noreferrer noopener" href="http://https://www.facebook.com/PolymerClayItalia/?ref=bookmarks POLYMER CLAY ITALIA – il primo gruppo organizzato per promuovere le paste sintetiche in Italia… (esistiamo gia dal 2010!)  sono riuscita a riportare in Italia l’unica ed inimitabile Christi Friesen

Due giorni di corsi, risate e follia nei pressi di Milano con apassionati da tutt’Italia per giocare e creare.

Ecco alcune foto scattate durante i corsi.

Grazie Christi!

Abilmente primavera 2016

Anche questa edizione di

Abilmente Vicenza Primavera 2016 è stato un vero successone!

Grazie a tutti gli amici e amiche che sono venute a frequentare corsi, guardare dimostrazioni e farci compagnia durante questi 4 giorni di follia (perchè diciamocelo…le fiere sono sempre una follia)

Ho conosciuto un sacco di amiche di fb con cui ci si conosceva solo “virtualmente” e rivisto amiche che abitano lontanto.

;)

Come sempre il dopo fiera alla sera è stato altrettanto impegnativo … tra una cena e l’altra sicuramente non si va in fiera per dimagrire…ecco 

Grazie Staedtler, grazie Abilmente e grazie amiche e appassionate di Fimo – è sempre bello lavorare in questa fiera

Fiera di Francoforte!

Un’esperienza pazzesca, unica, strabiliante!! 

Avevo niente di meno che il mio poster assieme ad una selezione di miei gioielli esposti ed una parte dello stand dedicata dove facevo dimostrazioni e illustravo i miei lavori – un grande onore essere scelta come artista internazionale che rappresenta ufficialmente Fimo e Staedtler durante la fiera più importante dl’Europa nel campo della creatività!

Vari espositori sono stati dedicati ai miei lavori, ho tenuto dimostrazioni e corsi e non so se ho di fatto dormito tra una festa e l’altra fino a tarda notte 🙂

GRAZIE Staedtler per questa fantastica esperienza e per avermi invitata a rappresentarvi come artista ufficiale – ho anche fatto un corso che è stato ripreso e tradotto in simultanea e non appena avrò il video lo renderò disponibile a gratis per tutti!
E’ stato molto emozionante e avevo accanto la famosa presentatirice televisiva tedesca Martina Lammel che ha una sua trasmissione tipo “regina del fai da te” e anche lei crea da anni con il Fimo. Oltre alle telecamere e il fotografo ufficiale a confondermi le idee c’erano pure due interpreti a fare le traduzioni in simultanea per gli ospiti stranieri. 30 allievi da tutto il mondo e abbiamo realizzato in nemmeno 1 ora una cane caleidoscopica e ognuno ha portato a casa un annello. 

Poi c’è stata ovviamente la festa per i 50 anni della Fimo: HAPPY BIRTHDAY! 
Chamapgne per tutti! Dopo la chiusura della giornata della fiera la Staedtler ha organizzato una festa privata presso lo stand e i nostri cuochi (vi ho gia detto che avevamo due cuochi fissi nello stand? Bravissimi e carinissimi!!! A furia di manicaretti ho messo su almeno 2 kg!) ci hanno deliziato con stuzzichini che andavano da sushi a verdurine a mousse di pesca con scaglie di cioccolato, il tutto accompagnato da ottimo vino e musica – “The Speedos”