Uno dei miei attrezzi preferiti: l’estrusore!

Oggi voglio presentarvi il meraviglioso (e comodissimo da usare) estrusore della Makin’s Clay®

MAKIN’S PROFESSIONAL® ULTIMATE CLAY EXTRUDER® DELUXE SET

Questo estrusore combina in un’unica confezione l’ultima generazione di estrusore ad avvitamento con un manico molto comodo da girare a forma di “L” con ben 15 dischetti dal design più popolare, ben 3 adattatori Claycore® (1mm, 2mm & 3mm) e due guarnizioni di scorta.

Gli adattatori Claycore® vi permettono di realizzare tubicini vuoti all’interno, quindi di fare perle lunghe, parti di bracciali e collane già bucati, ganci ecc usandoli in combinazione con tutte le varie forme.

Ecco come si presenta la confezione:

Come vedere la maniglia ad “L” permette un utilizzo senza sforzo

Per usarlo semplicemente svitate la parte davanti, inserite un rotolino di pasta sintetica dal diametro più o meno del tubo dell’estrusore stesso, mettete il dischetto con la forma che desiderate e ri-avvitate la parte davanti.

Ora basta girare la maniglia e avrete subito tante forme tutte precise ed uguali, nel mio caso dei rotolini molto fini

Cosa possiamo realizzare ora con questi fili estrusi?

Un sacco di cose!

Per esempio gioielli, decori per la casa, per l’albero … oppure del vasellame in miniatura come queste ciotole con la tecnica del colombino o manici per tazze adatti ad essere utilizzati per case delle bambole.

Ecco altri esempi di lavorazioni

Houston…forse abbiamo un problema!

Houston…abbiamo un problema

Chi segue il mio percorso da un pò si ricorderà del mio incidente avvenuto a Dicembre 2011 e che mi ha procurato non pochi casini di salute e lasciato con danni permanenti.

Purtroppo la vertebra saldata si fa sentire ogni tanto, i dischi non sono proprio in buono stato e la spalla è infiammata spesso. 

Al momento ho un’infiammazione che mi sta bloccando la schienae non riesco a muovermi molto, nè a camminare troppo o stare in piedi nè a stare seduta, il medico mi ha messa a riposo assoluto e menomale perchè le medicine mettono comunque KO.

Quindi, per arrivare al punto e non fare un blog post deprimente e basta mi sono trovata un nuovo/vecchio hobby. 15-20 fa ricamavo a punto croce e di fatto mi sono rimasti un pò di asciugamani, fili, pezzi di tela Aida – ora basta ricamare!